ico lan it ico lan uk

Turismo

Gal-TurismoQuesto settore è stato sviluppato nell’ambito della Misura 3, (Azione 3.4) del PSL.

Obiettivo:
Elaborazione di strumenti programmatici ed attivazione di iniziative volte allo sviluppo di quello che è stato individuato come settore strategico primario per la rivitalizzazione del Monferrato Astigiano

Interventi a)1 e a)2

Progetto di Sviluppo Turistico integrato e sostenibile, attività di animazione e concertazione funzionali alla redazione del progetto.

Intervento immateriale a Regia Diretta.

Documentazione Turismo - Progetto 01
01_VOL_I_CAP_1 - PROGETTO Volume I a 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
02_VOL_I_CAP_2 - PROGETTO Volume I b 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
03_VOL_II_Cap_1_2_3_4 - PROGETTO Volume II a 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
04_VOL_II_Cap_5_6 - PROGETTO Volume II b 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
05_ALL_4_LA_CONCERTAZIONE - Progetto Sviluppo Turistico Allegato 4 La Concertazione 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
06_ABSTRACT - Progetto Sviluppo Turistico Estratto Progetto 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
07_LEGGIMI - Leggimi 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2
PRESENTAZIONE - Progetto Sviluppo Turistico Presentazione Progetto 06 Turismo 1 Az 3.4 Int a)1-a)2


Il settore turistico è stato individuato dal PSL come "prodotto strategico" nel senso che al suo sviluppo, in termini economici ed occupazionali, è stato affidato il ruolo di accogliere, elaborare, trasformare in valore aggiunto tutte le energie e le potenzialità espresse dagli altri settori agricoltura, artigianato, valorizzazione dell'ambiente, della storia, della cultura.

Tale individuazione, emersa da un'analisi dei fattori socio-economici che caratterizzano il territorio si è trasformata in una scelta "politica" a seguito dell'approvazione del PSL da parte del GAL (e del recepimento di esso da parte della Regione Piemonte): scelta che, in generale, si propone come motivazione di fondo per l'elaborazione di un Progetto di sviluppo riferito ad uno specifico settore socio-economico di uno specifico territorio.

Il progetto di sviluppo turistico sostenibile prevede un ampia opera di concertazione con tutte le componenti del territorio e intende fornire uno strumento articolato e definitivo per il decollo del settore turistico, individuato dal PSL come settore strategico primario. Il progetto confluisce, tra l’altro, nella individuazione degli “Itinerari di fruizione turistica”. (Il Paesaggio) Questi itinerari, la cui progettazione esecutiva e realizzazione verrà attivata di concerto con le comunità collinari, costituiscono il punto d’arrivo dei risultati di tutte le ricerche attivate, e costituiscono anche la base per le attività promozionali e per la creazione di pacchetti turistici. (Da sottolineare la connessione con le iniziative della Strada del Vino Monferrato Astigiano).

Intervento a)4

Bando Pubblico (cooperative e PMI operanti nel settore turistico) per l’avvio di una attività di Incoming.


Il bando si concretizza nell'avvio e nella gestione di una attività di incoming sostenuta  per la durata dell'I.C. Leader+, e cioè fino al 2006. Tale attività è finalizzata alla gestione diretta del flusso turistico "in entrata", nell'area del GAL, in stretta connessione con le attività di gestione integrata, di valorizzazione e di promozione delle risorse dell'Area sotto il profilo turistico, previste dal PSL, con particolare riferimento all'allestimento di itinerari di fruizione turistica integrata, alla creazione di pacchetti turistici, alla creazione di una rete, estesa agli operatori turistici dell'area, per il monitoraggio dell'offerta e per la prenotazione in tempo reale di cui la struttura per l'incoming costituirà il nodo centrale.

Intervento a)5

Bando Pubblico per la qualificazione dell’offerta turistica.


Dossier Bando.
Bando Pubblico per la qualificazione dell’offerta turistica.

(agriturismi, imprese agricole già dotate di punti vendita e degustazione, albergatori e ristoratori, che risultano proprietari di aree e terreni oggetto di intervento, o che risultano avere titolo (mediante convenzioni, atti di comodato, ecc.) ad operare su dette aree)

Il bando si concretizza nella promozione di interventi specifici nell’ambito dell’attivazione, riqualificazione di servizi al turista, finalizzati al miglioramento e potenziamento dell’offerta turistica. In un contesto territoriale in cui è cresciuta, dal punto di vista quantitativo, l’offerta turistica, che tuttavia evidenzia carenze e disomogeneità dal punto di vista qualitativo, gli interventi proposti devono assumere valore e significato di modello e trasferibile ad altre realtà locali.

Il bando si concretizza nella promozione di interventi specifici nell’ambito dell’attivazione, riqualificazione di servizi al turista, finalizzati al miglioramento e potenziamento dell’offerta turistica. In un contesto territoriale in cui è cresciuta, dal punto di vista quantitativo, l’offerta turistica, che tuttavia evidenzia carenze e disomogeneità dal punto di vista qualitativo, gli interventi proposti devono assumere valore e significato di modello e trasferibile ad altre realtà locali.

Risultati.
La dotazione di uno strumento programmatico di base, che assume il Monferrato Astigiano (denominazione nuova e concertata con gli operatori) come area omogenea e dotata di notevoli  potenzialità nel settore turistico, se promossa ed offerta nel suo insieme organico, è stata accompagnata da interventi che erano da  considerare  come test di verifica delle ipotesi assunte: il successo ottenuto dagli interventi proposti induce a confermare la validità dell’ipotesi strategica formulata nel PSL e suggerisce ulteriori articolazioni delle iniziative di questo settore  per la prossima programmazione.